PIO VI Giannangelo Braschi 1775 - 1799

Di rosso, alla pianta di giglio fiorita e fogliata al naturale, piantata su di una pianura di verde, curvata dal soffio d'argento del vento Borea di carnagione e movente dal cantone destro del capo; col capo d'argento  caricato di tre stelle d'oro a otto punte. Idem, a volte posto su di un inquartato: nel primo e nel quarto d'oro, all'aquila bicipite di nero spiegata, coroata dello stesso; nel secondo e nel terzo d'azzurro, alla fascia d'argento caricata di tre stelle a sei punte e accompagnata da due gigli d'argento.

   Vedi altro stemma

indietro